Il Parmigianino a Praga in una mostra al Palazzo d’Estate della regina Anna.

1526567241773_Image000021526567279099_Image000041526567332987_Image000161526567351680_Image000181526567433426_Image000241526567373447_Image00021

La mostra d’arte “Parmigianino. Grafica e fortuna critica”, a cura della Fondazione Eleutheria in collaborazione con l’Ufficio della Presidenza della Repubblica Ceca e l’Amministrazione del Castello di Praga, si compone di autentici disegni e incisioni originali del maestro capostipite del Manierismo europeo, Girolamo Francesco Maria Mazzola, detto il Parmigianino (Parma 1503 – Casalmaggiore 1540). Una “maniera” che, di fatto, il pittore emiliano traferì non solo sulla “tela”, realizzando capolavori d’inestimabile bellezza, ma anche in disegni e incisioni. Già ai suoi tempi, infatti, il Parmigianino fu considerato un grande maestro del disegno, rappresentando, nelle sue opere, figure, spesso protagoniste di scene […]

  

Robert Doisneau pescatore di immagini. A Lecco nel Palazzo delle Paure 70 scatti segnano la vicenda artistica di uno dei più importanti fotografi del Novecento.

122814500-4d729bf6-7764-4cac-9e51-6ce528e7be2f122814070-33ad6dcc-4307-467b-a570-3e2426b8e4bb122814084-76284d52-07cd-4071-9d50-6a1d080d1ff4122814087-149a028e-e712-46a9-af3f-5276cd78ef76122814115-c596c7e7-5975-4601-b721-d0a5001a17f3122814115-dbf2882a-a445-445b-832b-cf97f8168d8c122814425-beb6ee7e-272a-4766-a7f1-35b412716d4f

Il Palazzo delle Paure di Lecco ospita fino al 30 settembre 2018  una mostra di Robert Doisneau (Gentilly, 14 aprile 1912 – Montrouge, 1 aprile 1994), uno dei fotografi più importanti e celebrati del Novecento. La rassegna, dal titolo Pescatore d’immagini, curata dall’Atelier Robert Doisneau – Francine Deroudille ed Annette Doisneau – in collaborazione con Piero Pozzi, col patrocinio del Comune di Lecco, prodotta e realizzata da Di Chroma Photography e ViDi – Visit Different, presenta 70 immagini in bianco e nero che ripercorrono l’universo creativo del fotografo francese. Il percorso espositivo, che mette in mostra alcune delle icone più […]

  

Quattro impressioniste. Un libro le racconta e le vive protagoniste di una stagione francese fra le più memorabili.

impressioniste-copertinaImpressioniste-copertina-low-400x225

“Impressioniste” è  un libro di Martina Corgnati , edito da Nomos Edizioni, che parla non solo di quattro donne, ma di quattro donne artiste di  fine Ottocento, con tutto ciò che l’essere donna  comportava  in quell’epoca. Berthe Morisot, Eva Gonzalès, Marie Bracquemond e Mary Cassatt hanno avuto il coraggio e la determinazione di rompere gli schemi opponendosi al pregiudizio. “Non credo che sia mai esistito un uomo che abbia trattato una donna come un suo pari e questo è tutto ciò che avrei chiesto- scriveva una delle protagoniste, Berthe Morisot- io so di valere tanto quanto loro». Proprio alla Morisot, […]

  

Sui migranti, il Papa Francesco e la Chiesa Cattolica Romana. Tutti contro Matteo Salvini, che affronta in un libro l’Italia “secondo Matteo”.

417ID+KoinL._SX308_BO1,204,203,200_51NA+1bQmVL._SX323_BO1,204,203,200_Schermata-2018-07-14-alle-11.00.44Schermata-2018-07-14-alle-11.01.210prete-300x206Schermata-2018-07-05-alle-17.39.04-1-250x201

Il capitolo migranti nella storia contemporanea è una pagina che tocca non solo l’Europa, ma in particolar modo l’Italia. Sbarchi a non finire. Siamo stati abituati per anni a vedere barconi con cinquecento, mille migranti arrivare ogni giorno sulle nostre coste. Molti di questi sono oggi nelle nostre città, da Milano a Roma per non parlare della disseminazione a tappeto su tutto il suolo italiano. Dormono sotto i ponti nei pressi della Stazione Centrale di Milano. E Papa Francesco in primis ha sulla coscienza, perché ne ha fatto una politica sua  da quando governa, l’avallo dato in più modi, dai […]

  

I Fiori di Vetro della Collezione Bersellini in mostra a Villa Carlotta sul Lago di Como. Capolavori dei principali artefici muranesi del XX secolo.

Villa-Carlotta-Tremezzo-Comofoto_cactus_fiore_di_vetroImmagine vetro ridottalampadafiori-vetro-gxFranca-Petroli-Pino-Signoretto-1900-circa-esecuzione9-CALICI-CON-STELO-A-FIORE-serie-_Le-quattro-stagioni_-31x23-33x24-.jpg.pagespeed.ic.6Nlj2k50lm

Dopo la mostra di arte contemporanea Urpflanze, che ha visto l’artista Giovanni Frangi relazionarsi con il tema della natura e con il parco botanico, Villa Carlotta prosegue la sua stagione con Fiori di Vetro dalla collezione Bersellini (14 luglio – 9 settembre 2018), un’esposizione volta ad esplorare i fiori attraverso la produzione artistica vetraia. Accanto a pittura e fotografia, infatti, anche l’arte millenaria del vetro ha spesso concentrato il suo interesse sul tema dei fiori. In particolare i maestri vetrai di Murano, che lungo tutto il corso del Novecento hanno prodotto opere di fascino straordinario ispirandosi alle forme dei fiori […]

  

Gli universi di Robert Pan. Spettacolari mappe cosmiche dell’artista altoatesino in mostra alla Lorenzelli Arte a Milano.

Schermata_2018_05_25_alle_18.33.45_16401Schermata_2018_05_25_alle_18.33.41_16311Schermata_2018_05_25_alle_18.33.04_15841Schermata_2018_05_25_alle_18.33.21_15921Schermata_2018_05_25_alle_18.33.25_16021Schermata_2018_05_25_alle_18.33.34_16141Schermata_2018_05_25_alle_18.33.37_16221

Sto seguendo da qualche tempo una serie di artisti europei che lavorano sullo spazio, sugli universi. Ne ho rintracciati anche in Italia. Fra questi l’altoatesino Roberto Pan. Cosmic Latte è il colore che rappresenta l’universo, teorizzato dagli studiosi esaminando la luce emessa dalle galassie: un rosa molto tenue, tendente al bianco, che ricorda proprio la schiuma dell’acqua in ebollizione. E’ la sfumatura che percepiamo osservando ad occhio nudo tutte le stelle dell’universo assieme e che in se stesso cela un’infinita serie di colori, dal viola al verde, dal rosso al giallo, passando per il blu.  “Cosmic Latte”  – che a […]

  

Un capolavoro di Donatello. E’ arrivato a Roma il busto di San Lorenzo del celebre scultore fiorentino. A Palazzo Venezia, in mostra per 9 mesi.

donatello-443x59080647-Donatello_San_Lorenzo_verso_il_1440_terracotta_gi_dipinta_Parigi_collezione_Peter_e_Kathleen_Silverman

Assolutamente da non trascurare la visita al prezioso busto in terracotta raffigurante San Lorenzo, realizzato da Donatello, finora comparso in mostre temporanee, ora posto a Palazzo Venezia per circa nove mesi, fino al 28 aprile 2019,  a disposizione del grande pubblico. Donatello può essere considerato il massimo scultore del Quattrocento per essere stato capace di utilizzare materiali quali marmo, la terracotta e il bronzo, raggiungendo straordinari effetti espressivi. L’iniziativa, promossa dal Polo Museale del Lazio diretto da Edith Gabrielli, è inserita nell’ambito di Artcity Estate 2018. Riscoperto dalla critica nel 2003 dopo secoli di oblio, il prezioso busto in terracotta di […]

  

Marisa Settembrini inscena“ 2018-2019. Tempus fugit”. Una installazione a Firenze al Plus Florence dell’artista italiana si fa bussola e termometro del nostro tempo.

IMG_2137IMG_2285IMG_1631IMG_1635IMG_2117WP_20180615_19_03_14_ProIMG_2129

In uno spazio ove alberga già  il progetto “Scenari ”, a Firenze, al Plus Florence, è ospitata la mostra “ 2018 – 2019. TEMPUS FUGIT ” con installazioni  dell’artista  di fama internazionale  Marisa Settembrini. L’esposizione da me curata  è una sorta di termometro  della spettacolarità e della storicità dell’arte nuova, di un’arte che si fa veicolo di novelle  idee scolpite nella cultura occidentale, di un’arte capace di rigenerare mondi e uomini, e si fa anche  bussola  in un mare di proposizioni della cultura e delle arti internazionali. La locuzione latina  tempus fugit, tradotta letteralmente significa “il tempo fugge”.  L’espressione deriva […]

  

Gubbio al tempo di Giotto. Tesori d’arte nella terra di Oderisi miniaturista. A Gubbio, in tre sedi (Palazzo dei Consoli, Museo Diocesano, Palazzo Ducale)la città fra Duecento e Trecento.

5_civita_image_hd_attach12_civita_image_hd_attach1_civita_image_hd_attach13_civita_image_hd_attach2_civita_image_hd_attach3_civita_image_hd_attach4_civita_image_hd_attach6_civita_image_hd_attach7_civita_image_hd_attach8_civita_image_hd_attach10_civita_image_hd_attach9_civita_image_hd_attach

La città di Gubbio conserva intatto il suo splendido aspetto medievale, con le chiese e i palazzi in pietra che spiccano contro il verde dell’Appennino. È ancora la città del tempo di Dante e di Oderisi da Gubbio, il miniatore che il sommo poeta incontra tra i superbi in Purgatorio e al quale dedica versi importanti, che sanciscono l’inizio di un’età moderna che si manifesta proprio con la poesia di Dante e l’arte di Giotto. La mostra “Gubbio al tempo di Giotto. Tesori d’arte nella terra di Oderisi”, aperta a Gubbio tra Palazzo dei Consoli, il Museo Diocesano e  Palazzo […]

  

Henri Matisse. Al Forte di Bard in Valle d’Aosta la produzione di opere legate alla drammaturgia. Eccolo campione sulla scena dell’arte.

Henri-Matisse-Il-clown-da-Jazz-Tériade-Editore-Parigi-1947-Kunstmuseum-Pablo-Picasso-Münster-©-Succession-H.-Matisse-S.I.A.E-20181200x771-654x42077921-cauchemar_clean_xMostra_Matisse_Forte_di_Bard.jpg.pagespeed.ic.tE0Mj3Cd_QM_4861704a10Henri-Matisse-Il-cowboy-da-Jazz-Tériade-Editore-Parigi-1947-Kunstmuseum-Pablo-Picasso-Münster-©-Succession-H.-Matisse-S.I.A.E-2018-1200x781-1200x781-645x42042a8b6d39019e91bdd353610b1de6b11-625x350

L’esposizione “Henri Matisse. Sulla scena dell’arte” presenta un capitolo centrale dell’intera vita dell’artista francese Henri Matisse: il rapporto con il teatro e la produzione di opere legate alla drammaturgia. Una mostra inedita che porta al Forte di Bard, in Valle d’Aosta, fino  al 14 ottobre 2018, oltre 90 opere realizzate in un arco temporale di 35 anni, dal 1919 fino alla morte dell’artista, avvenuta nel 1954. Si tratta principalmente della cosiddetta période Nicoise: Matisse, infatti, nel 1917 scelse Nizza come luogo principale della sua creazione artistica. Il percorso espositivo, curato da Markus Müller, direttore del Kunstmuseum Pablo Picasso di Münster, […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2018