Ritrovato il Mitra Tauroctonos. Alle Terme di Diocleziano a Roma il dio Mitra ha ritrovato il suo toro.

66761-59f9377432e9314e783f6c5e848628ef

                                                                                                                 Roma  – E’ finalmente tornato al suo posto uno dei frammenti più ricercati della storia. Arriva da Cagliari la testa di toro in marmo lunense che mancava per ricomporre il puzzle del monumentale Mitra Tauroctonos, opera tra i fiori all’occhiello del Museo Nazionale Romano. L’hanno ritrovato i Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale nella bottega di un antiquario del capoluogo sardo. Dopo il sequestro, gli accertamenti della Soprintendenza Archeologica di Cagliari e le ricerche nella Banca Dati dei Beni Culturali Illecitamente Sottratti, la conferma definitiva è arrivata dalla sede del Museo Romano alle Terme di Diocleziano: il frammento che […]

  

Magister Giotto. Mostra per i 750 della nascita del maestro dell’arte italiana tardo-medioevale.

65405-Quadro-6-Lincontro-tra-Gioacchino-e-Anna-alla-Porta-dOro_

                                                                                                                        La grande mostra multimediale MAGISTER GIOTTO, in occasione delle Celebrazioni dei 750 anni dalla nascita, GIOTTO (Colle di Vespignano 1267 – Firenze 1337) è la prima delle tre esposizioni che compongono la trilogia MAGISTER – annualmente dedicate a grandi Maestri dell’arte italiana: GIOTTO (tardo Medioevo), CANOVA (Neoclassico, estate 2018) e RAFFAELLO (Rinascimento, estate 2019) – e viene presentata negli spazi della monumentale Scuola Grande della Misericordia di Venezia fino al 5 novembre 2017. Il progetto espositivo – di alto rigore scientifico e impegno scenografico e filmico – fa parte del format MAGISTER – prodotto da Cose Belle d’Italia Media Entertainment  […]

  

Alla Germania il Premio per il Miglior Padiglione, alla 57° Esposizione Internazionale d’Arte di Venezia. L’opera ultra concettuale è un ritratto nudo e crudo del potere.

63913-01_Anne_Imhof_Photo_Nadine_FraczkowskiPadiglione-Germania-foto-di-Irene-Fanizza-1-696x462

Su invito della curatrice Susanne Pfeffer, l’artista Anne Imhof ha realizzato per il Padiglione Tedesco alla 57. Esposizione Internazionale d’Arte – La Biennale di Venezia un lavoro titolato “Faust”. L’intervento dell’artista tedesca è stato premiato con il Leone d’Oro. L’opera ultra concettuale e completata da una performance, è un rito molto nudo e crudo del potere che stritola l’uomo e lo rende inerme, meglio lo cosifica. Nell’adattamento agli spazi e all’edificio, la nuova opera, concepita insieme al consueto team di performer, si moltiplica in nuove e avvincenti composizioni, quasi si generassero per partogenesi. . “Faust” da un lato si presenta in […]

  

Il belga Luc Peire in mostra alla Galleria Lorenzelli di Milano, con le sue geometrie verticali.

thYQV2MQ65tlao_98611thA5FJ58J0Luc_Peire_(1985)thECSY02KSSchermata_2015_07_08_alle_18_21_18_57221DDP-LqqWsAASrSS

Nella storica galleria Lorenzelli  Arte di Milano, avevamo già visto sue precedenti esposizioni, oggi l’artista belga vi ritorna con opere che ne segnano sistematicamente l’intero  percorso. Parliamo di Luc Peire  qui in mostra  fino al 20 luglio. A seguito di una lunga e lenta evoluzione, il pittore Luc Peire avanza da solo negli spazi inediti che ha saputo generare attraverso la pratica della linea verticale. Questa linea verticale si organizza spesso in composizioni finemente sfumate o altamente colorate. Ad eccezione, naturalmente, delle Graphies che sono in bianco e nero. Nato nel 1916 a Bruges, in Belgio, Luc Peire segue un […]

  

I.Bressan, F. Marrocco e A. Savelli, tre illustri campioni dell’astrazione lirica italiana. “Komorebi” è la mostra che li trova riuniti a Berlino.

2014_vbk_galerie_nacht-18bcdb4fneuen_03-fdd8c717pic_09-175jahrerev25414(1)-orimarrocco_franco-il_seme~OM435300~10681_20120331_251_79images (2)

Partiamo  dal titolo della mostra “Komorebi” e dal suo significato non proprio, ma allargato. Aggiunge e spiega di più il sottotitolo “Italianische abstraktion”che  sta per astrazione lirica italiana. E dunque tre illustrissimi rappresentanti di questo filone anche italiano, Italo Bressan, Franco Marrocco e Alessandro Savelli. La nobile mostra si tiene alla Galerie Verein Berliner  Kunstler di Berlino, aperta fino al 15 agosto 2017. Il significato della parola komorebi non può che affondare le sue radici in qualcosa di  magico e delicato. In realtà  non c’è una traduzione, per komorebi. E’ una parola che si deve sentire con il cuore e che […]

  

Giuseppe Palmas e la Dolce Vita. Nello storico locale Giamaica di Milano, la mostra fotografica “Star e Starlette”.

sandra milosoubrettesw chiari, lucia bosèS.Loren

Le fotografie di Giuseppe Palmas che ritraggono anni storici  di un’Italia ancora tutta da studiare  saranno esposte fino al 25 Settembre, al Jamaica in Via Brera 32, facenti così parte del  progetto “Jamaica è arte”. Dal  13 Luglio al Bar Jamaica è in corso la mostra personale di Giuseppe Palmas fotoreporter del dopoguerra. Nato a Cesena, inizia la sua attività nel 1946 a Milano prima come cronista e poi come inviato speciale del Corriere Lombardo. Qualche anno dopo apre un’agenzia di fotoreportage per la stampa e abbandona la penna per la macchina fotografica. Nel 1953 si trasferisce a Roma dove […]

  

Caro Arturo Vermi. In un libro il ricordo di Arturo Vermi, artista del linguaggio minimale e del segno.

6440 - Vermi nel suo studio di Via Solferino - 1966(1)6457 - A.Vermi-E.Lonzoni-A.Ferrari-A.Verga-AnnaRizzoVermi-Bianco-Malagutti6470 - Arturo Vermi - che racconta una favolaArturoVermi_piattaformala-lingua-parlata-dal-tempo-arturo-vermi-alla-galleria-civica-di-monza_2c90db40-df2d-11e6-8c24-b1cddc6aa2b4_936_1134_new_header_vert_larg11_antologia_1la-lingua-parlata-dal-tempo-arturo-vermi-alla-galleria-civica-di-monza_19c78a40-df2d-11e6-8c24-b1cddc6aa2b4_936_1134_new_header_vert_larg

Ho tra le mani il libro “Caro Arturo”( edito da Fondazione Berardelli, Brescia) che Anna Rizzo Vermi, compagna dell’artista Arturo Vermi mi ha fatto pervenire. Libro presentato alla Leogalleries di Monza in occasione della mostra “Lo Spazio e il Tempo – La ricerca di Arturo Vermi dal Cenobio alla Felicità”,  presso la Galleria Civica di Monza e nell’ambito della rassegna “La Bellezza Resta”. “Caro Arturo” dedicato all’artista Arturo Vermi(Bergamo 1928-Paderno d’Adda 1988), è una raccolta di lettere e scritti sull’artista di Anna Rizzo Vermi, un testo anomalo ma prezioso nel senso che è un po’ biografia e un  po’ profilo […]

  

George Drivas comunica con il cinema il dramma della sua Grecia. E’ presente con due mostre, sia al Padiglione Greco della 57ma Biennale di Venezia che alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma.

images2438079_300x30062167_uncinematic-george-drivas-mostra-la-galleria-nazionale-d-arte-moderna-e-contemporanea-roma.jpg-884x600-324x235drivas-730x490DRIVAS-CaseStudy1-620x347GEORGE-DRIVAS-KEPLER-1-620x349MV5BOTE1ZDUzNWItMTA2OS00ZWJlLTg3M2MtYmU0MDg0ZTFlOGE4XkEyXkFqcGdeQXVyMjAzNTg2NTc@._V1_UY216_CR118,0,148,216_AL_International+Art+Biennale+Venice+bDxDS9L4X1Nx

La Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma (fino al 24 settembre) presenta la mostra “George Drivas Uncinematic”, una selezione di opere cinematografiche realizzate tra il 2005 e il 2014 dall’artista greco George Drivas, che rappresenta anche  la Grecia alla 57.ma  Biennale di Venezia (fino al 26 novembre). Osservando le opere del greco  George Drivas ci si chiede, è cinema, è arte o è teatro. Le sue rappresentazioni richiamano tanto le inquadrature bianco/nero di Antonioni. Ma osservate bene, e lo dico a chiare lettere, che se oggi l’arte non è politica non è arte. Con Drivas il messaggio politico […]

  

Le stanze svelate. Le collezioni d’arte di Ivo Soldini dai Vela a Marino Marini in mostra alla Pinacoteca Züst di Rancate- Mendrisio (Svizzera).

image00561149_10-696x385le-stanze-svelate_73-29bde1d9a7fc374c691d950ffe8dd107be945f4aa43bcb4a0b03d82af71d268d1le-stanze-svelate_28-565x500

La mostra dal titolo “Le stanze svelate. Le collezioni d’arte di Ivo Soldini dai Vela a Marino Marini” si inserisce nel novero delle esposizioni che la Pinacoteca Züst di Rancate- Mendrisio (Svizzera) dedica già da qualche anno a collezioni private presenti sul territorio e sconosciute al grande pubblico. Ivo Soldini è un pittore e scultore molto noto nella Svizzera Italiana, discendente da una famiglia di professionisti legati al mondo delle arti e da sempre residenti nel comune di Ligornetto. Alla sua attività, Soldini affianca da molti anni quella di collezionista di opere dell’Ottocento e del Novecento. Oltre al nucleo di […]

  

“L’Italia di Salò”. Un libro sui fascisti da morire. Una bella Italia descritta senza pregiudizi.

1496041257611tre_popoli_rsi_1g-kFTB-U43290700589051caE-1224x916@Corriere-Web-Sezioni-593x443

                                                Ho trovato interesse  a recensire un libro che in libreria ha toccato lettori di ogni ceto sociale, e ancora oggi,  a qualche mese dall’uscita, si rende prezioso alla luce degli sproloqui  sull’arte e la cultura fascista della Laura Boldrini presidente della Camera dei Deputati, già bene osteggiata dal collega Vittorio Sgarbi,  e anche di quella legge Fiano che sarebbe tutta da cestinare.  Nel dibattito storiografico  dell’Italia di  qualche decennio fa  ecco un illuminante saggio, un altro libro sulla Repubblica sociale italiana.  Il prezioso  studio di Mario Avagliano e Marco Palmieri, “L’Italia di Salò 1943-45” (Il Mulino) che mette in […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2017