Riccardo Francalancia e il Realismo Magico. Una mostra ad Assisi celebra il pittore della quiete e del paesaggio.

OLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERA78873-image001riccardo-francalancia-quirinale0021551867imageDbHandler.ashx 55imageDbHandler.ashx41890Allestimentofrancalancia4-671x44688010941

Un universo incantato che si compone di una cospicua selezione di capolavori provenienti da collezioni pubbliche e private italiane per riportare all’attenzione del pubblico una delle correnti più poetiche e suggestive dell’arte del Novecento, il Realismo Magico. All’interno di tale movimento, trova la sua dimensione più autentica l’opera di Riccardo Francalancia, artista nato ad Assisi. Ora, proprio ad Assisi, nel centralissimo Palazzo Bonacquisti,  ecco  la mostra “Una profondissima quiete. Francalancia e il ritorno alla figura tra de Chirico e Donghi” organizzata dalla Fondazione CariPerugia Arte ed aperta fino 4 novembre 2018. A cura di Vittorio Sgarbi, Beatrice Avanzi e Michele Dantini, il percorso espositivo […]

  

“Storia dell’Arte della Cartapesta”. Recensione al brillante volumetto di E. Flammia, che ne traccia il percorso nei secoli.

9788875273552_0_0_0_75mscucartapesta04_maxcasarano-016Schermata-2015-04-07-a-15.41.48manzoSchermata-2015-04-07-a-15.41.24thumb_chasse_pot_homme-deboutthumb_barn-owl-suzanne-breakwell

Esattamente dieci anni fa, nel 2008, recensivo la mostra “La scultura in cartapesta. Sansovino, Bernini e i Maestri leccesi tra tecnica e artificio” (Libero, marzo 2008) che si teneva a Milano  al Museo Diocesano in Corso di Porta Ticinese 95. Ora mi giunge per recensione il volumetto  “Storia dell’Arte della cartapesta”(Dino Audino Editore) di Ezio Flammia, un cultore del settore, e non c’è traccia nella bibliografia  del volumetto del mio precedente  scritto ampio e documentato. Ma al di là di quest’appunto, il volumetto agile del Flammia, con capitoli storici ed esemplari, fa il punto sulla storia di quest’arte antica e […]

  

Novecento di carta. Disegni e stampe di illustri maestri italiani di chiara fama, al Castello Sforzesco di Milano.

04.Sironi_Allegoria dell_espansione urbanistica, 192113.Turcato_Composizione 1960caMartini Bacio,191575651-Morandi_Grande_natura_morta_con_lampada_a_destra_192816.Baldessari_IX Triennale, 1951

Nell’ambito del palinsesto culturale Novecento Italiano il Comune di Milano – Cultura e la Soprintendenza del Castello Sforzesco hanno  presentato i capolavori della grafica italiana del Novecento conservati nelle raccolte civiche e nelle collezioni di Intesa Sanpaolo con una mostra di disegni, incisioni e libri d’artista dei più celebri maestri del secolo scorso. Un’occasione per mostrare al pubblico internazionale del Castello una selezione di lavori provenienti da un patrimonio straordinario, unico per qualità e varietà, e normalmente non visibile per ragioni conservative. Prodotta e organizzata con la casa editrice Electa, l’esposizione è a cura di Claudio Salsi con la collaborazione del comitato […]

  

Rebecca Horn espone a Napoli allo Studio Trisorio. Racconta l’esistenza umana, l’agire del tempo e l’energia del cosmo.

exibartsegnala20185919342Rebecca Horn_Passing the Moon of Evidence

Presso lo Studio Trisorio in via Riviera di Chiaia 215, a Napoli, aperta fino al 10 settembre 2018,  una  viva -dico viva- mostra personale di Rebecca Horn dal titolo “Passing the Moon of Evidence”. Mi preme osservare che il lavoro che da tempo svolge lo Studio Trisorio è di altissimo livello, con una variegata schiera di artisti di chiara fama che impiantano i loro ultimi lavori in mostre che sono capitoli vitali dell’arte contemporanea in movimento. Sono  esposte sei nuove sculture meccaniche di grandi e medie dimensioni e disegni di vario formato in cui la Horn continua a indagare i […]

  

Mario Sironi e le illustrazioni per il Popolo d’Italia(1921-1940). A Lucca in mostra uno dei più grandi esponenti dell’arte italiana del ‘900.

4_520151031_181336mario-sironi6abbonamento_annuo30078725_1876814538997640_830435929591119872_nmario_sironi_manifesto_1922MARIOS4Mario-Sironi_Le-locuste-dItalia_tavola-per-Il-Popolo-dItalia_1922_china-su-carta_cm24x235imageMario-Sironi-LItalia-Grazie-Popolo-dItaliaSironi e le illustrazioni per 'Il Popolo d'Italia' 1921-1940

Il Lu.C.C.A. – Lucca Center of Contemporary Art accende i riflettori sulla mostra “Mario Sironi e le illustrazioni per ‘Il Popolo d’Italia’ 1921-1940”, a cura di Fabio Benzi,  aperta fino al 3 giugno 2018  e organizzata in collaborazione con la Galleria Russo e MVIVA. Una selezione di 100 opere scelte tra le quasi mille illustrazioni realizzate da uno dei più grandi esponenti dell’arte italiana del ‘900 per il quotidiano ufficiale del Partito Fascista. Un percorso di rilettura e riscoperta del talento artistico di Mario Sironi che mette in luce, in particolare, le sue doti di “disegnatore politico”. I suoi disegni […]

  

Gianni Asdrubali e lo spazio impossibile. Una mostra all’Aranciera di Villa Borghese a Roma presenta il lavoro degli ultimi decenni.

mame-arte-gianni-asdrubali-a-roma-lo-spazio-imposibile-992x68077547-2006-Stoide-Pittura_industriale_su_forex_ph_Antonio_IdiniDSC_0032

Il Museo Carlo Bilotti – Aranciera di Villa Borghese  a Roma ospita fino al 10 giugno il progetto di pittura dell’artista Gianni Asdrubali Lo spazio impossibile, promosso da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali con il sostegno della galleria milanese Matteo Lampertico e della galleria fiorentina Santo Ficara. Nelle sale al piano terreno sono  esposte alcune grandi installazioni pittoriche su tela, legno, forex e plexiglass dei cicli Tromboloide, Stoide e Zigrostoide, Steztastess, Tetrazoide, Sverzeke, Zanorre e Zesenne, realizzati da Asdrubali nel corso della sua ricerca dal 1979 fino a oggi.   Di fronte al ninfeo […]

  

Dreamers. 1968: come eravamo, come saremo. Una mostra al Museo di Roma in Trastevere ricostruisce la data storica del 1968 nel 50° anniversario.

77703-dreamers_1050x545pasolini_davoli_1968dreamers-1968-795x30_2018050616290501_MGZOOM68-730x49077785-09_-DREAMERS-1968-CAMERA-PRESS-CONTRASTO-Abitanti-di-Praga-su-di-un-carrarmato-sovietico-in-piazza-Venceslao-21-agostoAssemblea-organizzata-durante-la-mostra-Arte-povera-più-azioni-povere-Amalfi-ottobre-1968MOSTRA DUCALE 1968BGD0065F_1.tifindexvenezia-le-proteste-del-1968-480x3641201020106143_22

In occasione del 50° anniversario del 1968, AGI Agenzia Italia  ha ricostruito  l’archivio storico di quell’anno, recuperando il patrimonio di tutte le storiche agenzie italiane e internazionali, e organizzando questa affascinante mostra fotografica e multimediale che è allestita al Museo di Roma in Trastevere fino  al 2 settembre 2018.  La mostra a cura di AGI Agenzia Italia, promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale-Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturalie con il patrocinio del MIUR – Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca è  stata resa possibile dalle numerose fotografie provenienti dall’archivio storico di AGI e completata con gli altrettanto numerosi prestiti messi a disposizione da AAMOD-Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico, […]

  

Francesco Trombadori e l’essenziale verità delle cose. Alla Galleria d’Arte Moderna di Palermo l’antologica di uno dei grandi pittori italiani fra le due guerre.

4c24f26c3642f7cd93e8b0facfaeb78fdbec5506e9a5d2f10dcf2487f032355c6a556d_LFoto_4-9109-800-600-80487e3c61f5546f383bea94011d09c57c6cb5Foto_5-9110-800-600-80e2ba43428a4f3c31df192c6d42a58202f92f6a4fe030cbdb8bc257340bfda1fec9ee81ff9873Foto_2-9107-800-600-80

Dopo più di dieci anni, dall’ultima mostra monografica tenuta a Siracusa, la Sicilia torna ad ospitare l’opera di Francesco Trombadori. Antologica che racconta il rapporto del pittore  Francesco  Trombadori (Siracusa 1886- Roma 1961) con i luoghi di Roma che amò e dipinse, scegliendoli come patria elettiva sin dai primi anni del Novecento. Alla Galleria d’Arte Moderna di Palermo  fino al 2 settembre 2018, vengono esposte circa sessanta tele, dipinte tra il 1915 e il 1961, provenienti da importanti collezioni pubbliche e private di tutta Italia,  25 disegni, libri, cataloghi di mostre e articoli di giornale provenienti dall’Archivio dell’artista, custodito nel […]

  

Il leccese Stefano Donno esempla misticamente il tempo e lo spazio con opere miracolose di arte digitale. In mostra a Milano al Museo di Alda Merini.

M3(1)M1M2cover commercial

Ha per titolo “Per Astrale in Astrale – mystic energetic photography”  la mostra che il leccese  Stefano Donno tiene in questi giorni a Milano, fino al 13 maggio 2018, alla Casa delle artiste – Museo di Alda Merini a Milano. Il piano astrale, chiamato altresì mondo astrale o mondo del desiderio (Kamaloka in Sanscrito), è un luogo metafisico, secondo alcune tradizioni esoteriche, alcune religioni e parte del pensiero New Age.  Il concetto è stato frequentemente ripreso e utilizzato da sostenitori di pratiche alternative, pseudoscientifiche o “New Age”, attribuendo allo stesso, o a “energie” ad esso afferenti, dei presunti effetti o […]

  

Il Fotoromanzo. Una storia tutta italiana. A Reggio Emilia allo Spazio Gerra la mostra che spiega e documenta il fenomeno culturale di massa.

01_Copertina_Grand_Hotel10_copertina_Noi donne_Riso Amaro_11094906_Pitagora_Pillola00_Il mio sogno_copertina12_Federico_Vender_circa195708_© Arnoldo Mondadori editore07_© Arnoldo Mondadori editoreUn marito italiano_324 00113_Cineromanzo_I bambini ci guardano

L’esposizione, uno degli appuntamenti di Fotografia Europea 2018 – RIVOLUZIONI. Ribellioni, cambiamenti, utopie, ricostruisce la storia, tutta italiana, di questo fenomeno culturale, a metà tra cinema, fumetto, fotografia e romanzo di appendice, attraverso documenti originali e una nuova produzione appositamente pensata per i social network che trae ispirazione da un soggetto per un fotoromanzo, scritto da Cesare Zavattini nel 1961.   A Reggio Emilia, fino  al 19 luglio 2018, in occasione della XIII edizione di Fotografia Europea, Spazio Gerra ospita una mostra dedicata alla storia, tutta italiana, del Fotoromanzo. L’esposizione, curata da ICS – Innovazione Cultura Società, ripercorre oltre tre decenni di […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2018