Luci sul ’900. In mostra le collezioni di Palazzo Pitti a Firenze per festeggiare il centenario della Galleria d’Arte Moderna (1914-2014).

A cento anni dalla sua fondazione la Galleria d’arte moderna di Palazzo Pitti espone e racconta le sue collezioni del ’900 con una mostra grandiosa dal titolo “Luci sul ’900.Il centenario della Galleria d’Arte moderna di Palazzo Pitti 1914-2014” . Così Cristina Acidini sovrintendente della Toscana racconta questo “secolo di fervore innovativo, di strappi culturali (e non solo), di tragedie e di ricostruzioni, un secolo che nelle arti ha indirizzato una contemporaneità, la nostra del XXI secolo, profondamente modellata da quelle esperienze ereditate”. Per celebrare il centenario della sua fondazione la Galleria d’arte moderna di Palazzo Pitti ha voluto dedicare ...

Le preziose porcellane cinesi di Jigdezhen in mostra a Milano allo Spazio Oberdan. Un anticipo di Expo 2015.

                       La Provincia di Jiangxi(Stato Cinese) presenta a Milano una serie di iniziative culturali con lo scopo di far conoscere al pubblico la particolarità e ricchezza del suo territorio prima dell’Esposizione Universale del 2015. Apre il programma la mostra “ Le porcellane Millennium di Jingdezhen”, presso il Foyer dello Spazio Oberdan, promossa dalla Provincia di Milano/Assessorato alla Cultura in collaborazione con il Dipartimento culturale della Provincia di Jiangxi. Per la prima volta in Italia sono presentate circa cinquanta meravigliose porcellane contemporanee realizzate negli ultimi sessant’anni (1949-2004), provenienti dal Museo Nazionale della Ceramica di Jingdezhen. Tale selezione ha vinto l’ultima edizione ...

SACRI SPLENDORI. Il tesoro della ‘Cappella delle Reliquie’ in Palazzo Pitti a Firenze.

                       A Firenze nel “Museo degli Argenti” vive una mostra, aperta fino al 2 novembre dal titolo “Sacri Splendori” ovvero il tesoro della cappella delle reliquie in Palazzo Pitti. Mostra di grande fascino, che fa luce sui grandi tesori d’Italia, e che dà la possibilità di vedere per la prima volta manufatti e opere d’arte spesso non esposte al pubblico nella loro  totalità. Nel 1616 veniva consacrata con cerimonia solenne la ‘Cappella delle Reliquie’ in Palazzo Pitti, luogo simbolo della devozione delle granduchesse di Toscana e degli ultimi granduchi della famiglia Medici. Costruita da Cosimo I negli anni Sessanta del ...

San Sebastiano nei capolavori dell’arte tra Quattrocento e Seicento. Una mostra ne svela il corpo, la bellezza e la divinità.

E’ la prima volta che una mostra di grande rilievo storico-artistico viene interamente dedicata a San Sebastiano con straordinari capolavori provenienti da importanti musei italiani e prestigiose collezioni estere. La scelta di approfondire l’iconografia proprio di questo martire non è casuale. Pochi santi hanno attirato l’attenzione dei grandi artisti, dal Rinascimento al Barocco, e quanto di mira sia stato preso San Sebastiano, la mostra al Castello di Miradolo(Torino) ne è la dimostrazione. A proporre la mostra-evento “San Sebastiano. Bellezza e integrità nell’arte tra Quattrocento e Seicento” è la Fondazione Cosso, presieduta da Maria Luisa Cosso, nell’affascinante sede espositiva della Fondazione ...

Un’opera di Gaetano Pesce, esposta al Maxxi, il museo nazionale delle Arti di Roma, è stata oggetto di un atto vandalico da parte di ignoti.

                               Lo rende noto il museo, precisando che il fatto è accaduto da qualche giorno e che l’opera è “Up 5&6” , versione gigante della poltrona a forma di donna creata da Gaetano Pesce nel 1969 per denunciare la condizione femminile. L’opera era stata voluta dall’artista in formato extra (altezza: 7 metri) proprio per sottolineare l’attualita’ del tema. I vandali hanno danneggiato le pareti interne. “Questo atto vandalico verso un’opera d’arte straordinaria, che è anche un atto di denuncia contro ogni forma di violenza e discriminazione verso le donne, esposta nella piazza e fruibile da tutti gratuitamente, ci colpisce e ...

Con Gianluca Corona la pittura è scuola del silenzio. A Milano le sue “nature morte” fra visione e preghiera.

Una mostra a dir poco, ancora nuova, e bella, tanto da essere attraversata da un silenzio che gli è quasi pelle. E’ una strana esperienza quella di dover sottolineare in bella evidenza la mostra di Gianluca Corona, artista che conobbi anni fa e al quale presentai una esposizione di rilievo in San Carlo al Corso a Milano, e che negli anni ha fatto del suo mestiere e della sua poetica il nucleo fondante della sua ricerca. Si dirà, con gli scenari nuovi dell’arte che ci avvolgono giornalmente, hanno ancora resistenza le nature morte? Rispondo, occorre vedere di quali nature morte ...

Scoperto a Milano un paesaggio di Leonardo, nella Sala delle Asse al Castello Sforzesco.

E’ al Castello Sforzesco di Milano, sulla parete di ingresso della Sala delle Asse, che è riemerso dopo secoli, spolverando strati di intonaco, un paesaggio di Leonardo, capolavoro richiesto nel 1498 al geniale artista da Ludovico il Moro per decorare questo significativo spazio di rappresentanza. Questo è potuto succedere per il restauro che è stato affidato, e tuttora in corso, all’Opificio delle Pietre Dure di Firenze in quest’ala del Castello. Le architetture della sala lasciano leggere un paesaggio abbozzato e una vasta prospettiva che apre e lascia intendere la maestosità del disegno. Bellissimo riquadro scenografico, poi nel tratteggio morbido il ...

Miracolo italiano. Pompei. La casa del citarista in trasferta ad Amburgo.

La scelta del tema è nata dall’idea di proporre una mostra che non fosse la rappresentazione della vita quotidiana a Pompei, ma un approfondimento di un tema circoscritto: la Casa del Citarista, una delle più grandi e complesse abitazioni, della quale si conoscono non solo i nomi dei proprietari, ma anche il loro aspetto fisico, grazie al ritrovamento dei busti in marmo e in bronzo. Si tratta della casa che ha restituito i più grandi quadri di Pompei, alcuni dei quali di altissima qualità, e un ricco arredo da giardino in bronzo e in marmo che attesta ulteriormente l’alto livello ...

L’Annunciazione, capolavoro di Mario Sironi, in mostra a Milano.

E’ tornata visibile al pubblico, dopo dieci anni di assenza da Milano, una straordinaria opera di Mario Sironi: “L’Annunciazione”, cartone preparatorio della vetrata della Chiesa dell’Annunciata dell’Ospedale Niguarda Ca’ Granda. Il cartone è, infatti, il fulcro del progetto espositivo, messo in atto fino al 4 novembre 2014 a Palazzo Cusani (via Brera 15), che fa dialogare il lavoro di Sironi con una video installazione realizzata da due giovani artisti: Marco Noris (Bergamo, 1988) e Orestis Mavroudis (Atene, 1988). L’Annunciazione appartiene al periodo della produzione di Sironi in cui l’artista, per il decennio dal 1930 in poi, si dedica ai lavori ...

Hans Richter e la storia delle avanguardie del ’900. Al Museo d’Arte Lugano una mostra celebra l’illustre artista tedesco.

                         La lunga e movimentata esistenza di Hans Richter è strettamente intrecciata alle vicende storiche e artistiche del secolo scorso, che lo hanno visto collaborare e dialogare con alcuni tra i principali esponenti dell’arte di quel tempo, da Marcel Duchamp a Kazimir Malevic, da Theo van Doesburg a Kurt Schwitters, da Max Ernst a Sergej Ejzenštejn.Dopo gli esordi espressionisti nella Berlino dei primi anni dieci, tra il 1916 e il 1918 Richter è stato, accanto a Tzara, Ball, Arp e Janco, uno dei protagonisti della straordinaria stagione del Dadaismo zurighese e negli anni immediatamente successivi uno dei pionieri del cinema ...
Il blog di Carlo Franza © 2014