Il Rinascimento di Gaudenzio Ferrari. La mostra dislocata su tre sedi(Novara, Vercelli, Varallo Sesia)in Piemonte.

EW0A278471991-01_Gaudenzio-Ferrari-Storie-della-vita-di-Ges_C3_B9-Chiesa-di-Santa-Maria-delle-Grazie-Varallo_foto gaudenzio ferrarigaudenzio-ferrari80I8FWNH7032-7699-klJC-U111071745369dq-1024x576@LaStampa.itEW0A7085gaudenzio_rinascimento-cover

Finalmente una grande mostra su Gaudenzio Ferrari, un artista che nel Cinquecento venne ritenuto da Giovanni Paolo Lomazzo –insieme a Mantegna, Michelangelo, Polidoro da Caravaggio, Leonardo, Raffaello e Tiziano– uno dei sette “Governatori” nel “Tempio della Pittura”. La mostra “Il Rinascimento di Gaudenzio Ferrari” coinvolgerà, fino  al 1 luglio 2018, tre città del Piemonte – Novara (Castello), Vercelli (L’Arca) e Varallo Sesia (Pinacoteca e Sacro Monte) – estendendosi, al di là delle sedi espositive, in chiese ed edifici delle città e del territorio, dove sono presenti affreschi e altre opere del Maestro. Per la sede di Varallo è prevista la […]

  

Luciano Ventrone. Meravigliose e misteriose le nature morte dell’artista in mostra a Gualdo Tadino.

19-960x600ventrone-sgarbi-inaugurazione-mostra09-960x60008-960x60077091-02_Antichi_sapori06-960x60019-960x600

Il collega Vittorio Sgarbi, dopo il successo della mostra “Seduzione e Potere. La donna nell’arte tra Guido Cagnacci e Tiepolo”, ha dato il via  sempre nella Chiesa monumentale di San Francesco a Gualdo Tadino, a un’altra esposizione-evento, questa volta d’arte contemporanea, dedicata a Luciano Ventrone, dal titolo “Meraviglia ed Estasi”, ed aperta fino al 28 ottobre 2018. A presentare questi capolavori d’arte c’erano, sul palco del teatro Talia, oltre ai già citati Sgarbi e Biasini Selvaggi, anche la direttrice del Polo museale Catia Monacelli e il sindaco della città Massimiliano Presciutti. Al centro della scena Luciano Ventrone, il pittore romano classe […]

  

Angelo Morbelli caposcuola del Divisionismo italiano, in due mostre che indagano la vita in risaia ed anche il lavoro e la socialità nella pittura dell’artista alessandrino.

76075-01_18angelo-morbelli-per-ottanta-centesimi-vercelli-civico-museo-borgogna

Novara e Vercelli celebrano Angelo Morbelli (1854-1919), il caposcuola del Divisionismo italiano. “Vita in risaia. Lavoro e socialità nella pittura di Angelo Morbelli” è il titolo di una rassegna che coinvolge, dal 13 al 25 aprile 2018 la Galleria d’Arte Moderna Paolo e Adele Giannoni di Novara e, dal 29 aprile al 1° luglio 2018 il Museo Borgogna di Vercelli e che ruota attorno al dipinto “Risaiuole”, eseguito da Morbelli nel 1897, che torna finalmente visibile dopo oltre cento anni. L’opera, infatti, venne presentata al pubblico in una sola circostanza, nel 1899, quando fu acquistata dalla Società per le Belle Arti ed […]

  

La Grande Guerra di Italico Brass. I racconti pittorici in mostra alla GAM MANZONI di Milano, nel centenario della Prima Guerra Mondiale.

1. Sconfinamento dei bersaglieri a Treponti, Cervignano16. Trincea di fronte a San Martino del Carso22. Batteria in Carnia19. Attacco notturno26. Campo militare8. Prigionieri austriaci sul Carso25. Presa del Castello di Gorizia24. Alpini in avanzamento sul nevaio al passo della Sentinella

A Milano, GAMMANZONI, Centro Studi per l’Arte Moderna e Contemporanea (via Manzoni, 45) ospita la mostra LA GRANDE GUERRA. I racconti pittorici di Italico Brass, aperta fino al 1 luglio 2018. L’iniziativa, a cura di Enzo Savoia e Francesco Luigi Maspes, s’inserisce nel novero delle celebrazioni promosse in Italia per il centenario della prima guerra mondiale (1915-1918). LA GRANDE GUERRA. I racconti pittorici di Italico Brass presenta una trentina di dipinti di ITALICO BRASS (Gorizia, 1870 – Venezia, 1943) che, allo scoppio della Grande Guerra ottenne dal Comando Supremo e dalla Regia Marina il permesso di seguire i soldati lungo la […]

  

Vandalizzata la tomba del Beato Angelico. Vandali in azione in Santa Maria sopra Minerva a Roma, su un monumento di Isaia da Pisa, capolavoro del Quattrocento.

vandali-roma-tomba-beato-angelicoisaia-da-pisa-tomba-beato-angelico

“Uno sfregio gravissimo che denota una totale mancanza di rispetto per il luogo e per l’oggetto in sé”, sono le parole di Arianna Cajano, la funzionaria della Soprintendenza di Roma che dovrà redigere il progetto di restauro della tomba del Beato Angelico. Il monumento tombale è a Roma e qui riposa il grande pittore, il cui  nome originario era Guido di Pietro (Vicchio- 1395 circa – Roma 1455), poi entrato in convento col nome di fra’ Giovanni da Fiesole.  Il vandalico gesto è del 7 aprile 2018 e il sepolcro del grande maestro dell’arte italiana, che tentò di coniugare i […]

  

A cosa serve l’utopia. Speranze e disillusione nelle opere di artisti internazionali in mostra alla Galleria Civica di Modena.

utopiaMladen Stilinovic(0)Luis Poirot2-Francesco-Jodice-Yasuaki-Hikikomori-20045-Daido-Moriyama_Oct11-Beirut-1982-c-Chris-Steele-PerkinsMagnum-PhotosContrasto-730x4901938296519

La mostra “A cosa serve l’utopia”,  aperta fino al 22 luglio 2018, a cura di Chiara Dall’Olio e Daniele De Luigi, prodotta da FONDAZIONE MODENA ARTI VISIVE nell’ambito dell’edizione 2018 del festival Fotografia Europea dedicato al tema “RIVOLUZIONI. Ribellioni, cambiamenti, utopie.” squaderna speranze e disillusioni che si leggono nelle opere degli artisti internazionali  presenti in mostra nella Galleria Civica di Modena. L’utopia è stata descritta dallo scrittore uruguaiano Eduardo Galeano come un orizzonte mai raggiungibile che si allontana da noi di tanti passi quanti ne facciamo. Chiedendosi quindi “a cosa serve l’utopia”, egli si risponde “a camminare”. Esiste una perenne […]

  

I Tarocchi del Mantegna in mostra a Milano alla Veneranda Biblioteca Ambrosiana.

tarocchi-mantegna-incisioni-scuola-ferrarese-58393761-44f8-432e-acf7-27d349443ecaMantegna_Tarocchi_E23,_RhetoricaMantegnaFortezaTrumpfkarte_des_Mantegna-Tarots_-_SolItalian_Nobleman_of_the_Fifteenth_Century_From_a_Playing_card_engraved_on_Copper_about_1460_Cabinet_des_Estampes_National_Library_of_Paris_edit2Mantegna_tarot_50,_Prima_causa3877c449debaae05c303f9972ea19590--vintage-gypsy-oracle-cards

La rassegna propone 28 fogli della più antica nonché misteriosa serie a stampa, realizzata alla metà del ‘400 in Italia settentrionale, di proprietà dell’istituzione milanese, giunta in collezione forse già con il nucleo di opere di Federico Borromeo. Accanto a essi esposto il manoscritto del Crater Hermetis dell’umanista marchigiano Ludovico Lazzarelli, che utilizzò alcune sequenze dei “Tarocchi” come fonte di ispirazione per comporre un’opera poetica. Fino  al 1° luglio 2018, la Pinacoteca Ambrosiana ospita la mostra che presenta i “Tarocchi del Mantegna” nelle collezioni della Veneranda Biblioteca Ambrosiana di Milano. L’esposizione, curata da Laura Paola Gnaccolini, propone 28 dei 31 […]

  

Di Maio, il Masaniello del XXI secolo.

imageluigi-di-maio-largeMasanielloNapoli, Miracolo di San Gennaro al DuomoFirst statistical report on the metropolitan area of RomeReferendum: Di Maio, con No italiani pretendono dimissionisalvini-di-maio

Giorni febbrili, di consultazioni per la formazione del governo,  che non portano a nulla, nonostante gli  ammiccamenti  del capopopolo del Sud, Luigino di Maio, grillino della prima ora, a PD e alla Lega di Salvini, con chiusura al Cavalier Berlusconi. Giorni fa Di Maio ha aperto  bocca  dicendo: “Forza Italia  fuori dal governo”, e Berlusconi gli ha ben  replicato: “ Ma chi si crede di essere”? Per la verità questo giovane trentunenne ha proprio la faccia da chierichetto.  Cuperlo del Pd a “Cartabianca” gli ha dato anche del democristiano. Di Maio vuole fare il Masaniello del XXI secolo. Ne prende […]

  

Bergoglio. “Il Pastore perduto”. E’ il titolo del libro del cattolico americano Philip Lawler che lancia accuse gravi alla politica di Papa Francesco.

Lost-Shepherdphil-lawler_810_500_55_s_c11489505657-galantino-lapresse1498715575-pellpapa-francesco-arrabbiato-a10PicsArt_02-19-07.05.18papa-francescodownload1511087311-papa-francescoIMG_4643-e1499621067686vaticanocardinale-obrien-625x350cq5dam.web.738.462

“Ogni giorno prego per Papa Francesco. E ogni giorno (esagero, ma solo lievemente) il papa fa un’altra osservazione da cui si capisce che non approva i cattolici come me. Se il Santo Padre mi rimproverasse i miei peccati, non avrei di che lamentarmi. Ma nelle sue omelie nella messa della mattina a Santa Marta il papa mi rimprovera – e con me migliaia e migliaia di altri cattolici fedeli – per essere attaccati, e talvolta soffrire per le verità che la Chiesa ha sempre insegnato”. Con queste parole ha inizio l’incipit del libro “The lost sheperd”, il “Pastore perduto”, di […]

  

Canaletto e il vedutismo. Fece conoscere Venezia in tutto il mondo. Oltre 67 celebri capolavori in mostra a Roma.

8b-9323-800-600-806-9319-800-600-804-9317-800-600-80 (1)3-9316-800-600-80Canaletto-590x37976881-Canaletto1050x545

Per celebrare il 250° anniversario della morte del grande pittore veneziano, in mostra  a Palazzo Braschi- Museo di Roma, il più grande nucleo di opere mai esposto in Italia. 67 tra dipinti e disegni e documenti, inclusi alcuni celebri capolavori. La mostra, promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, resterà aperta al pubblico fino al 19 agosto 2018. L’esposizione, organizzata dall’ Associazione Culturale MetaMorfosi in collaborazione con Zètema Progetto Cultura, intende celebrare a 250 anni dalla sua morte, con una grande retrospettiva,  la figura di Giovanni Antonio Canal (Venezia 1697 – 1768) noto come Canaletto, uno dei più noti artisti del Settecento […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2018