Marisa Settembrini e il giardino innevato. Venti grandi teleri dell’artista italiana in mostra al Plus Berlin di Berlino.

IMG_0206IMG_0310IMG_0106IMG_0065IMG_0080

Nella sala Hoffmann del Plus Berlin di Berlino in Warschauer Platz   è aperta al pubblico l’ultima mostra dell’artista italiana Marisa Settembrini, illustre docente al  Brera di Milano, che presenta venti grandi teleri che  lasciano leggere il suo giardino, nel Salento, completamente innevato.  E’ il “Giardino italiano”,  il suo giardino salentino, quello che lascia vedere Marisa Settembrini in un capitolo nuovo, denso, magico e dove si sentono potenti  gli echi  di Monet e delle apocalissi luminose di William Turner.  Ella dialoga con temi  e autori del passato a rappresentare una delle sue più intense riflessioni sul tempo e sulla memoria , […]

  

Giovanni Repossi. Un professore dell’Accademia di Brera che ha saputo raccontarci a colori la natura e gli alberi.

rev173170(1)-ori

E’ stata appena inaugurata -proseguirà fino al 21 gennaio 2018- la mostra “Giovanni Repossi. L’esigenza del colore”, voluta dalla Fondazione l’Arsenale  a Iseo- Brescia e patrocinata da Regione Lombardia, Comune di Iseo, Comune di Chiari, Fondazione Morcelli Repossi e Accademia delle Belle Arti di Brera. La retrospettiva, curata da Alberto Cividati, e allestita con la collaborazione della figlia Maria Repossi e di Eugenio Molinari, è un omaggio al pittore scomparso nel 2012 all’età di 83 anni e raccoglie una quarantina di opere realizzate dal 1956 al 2007, appartenenti alla famiglia e a collezionisti privati. Giovanni Repossi (Chiari 1929 – 2012) […]

  

Papa Bergoglio, l’Europa e l’immigrazione. Un vulcano che metterà fine alle nostre radici e ai nostri modelli di vita.

drapeau_europe_islam_eurabiaScreen shot 2015-03-13 at 09.38.36.jpgbergoglio-sciarpa-257385_tn1457116148-1457116062-1250px-Sanchezsorondowikipediap

E’ di questi tempi il fatto che le donne lamentano le molestie in diversi campi  e settori della società.  Una volta ai miei tempi c’erano le avances. Ma sanno queste donne italiane ed europee, che fanno certo bene a lamentarsi e a denunciare questi abusi,  che i maschi islamici, quelli che sbarcano per intenderci,  ovvero potrei dire il 90% dei migranti,  ormai stanziali, saranno loro a mettere incinte le donne d’Europa, formando così famiglie miste, il che vuol dire   -lo dico da sociologo-  sottomesse al Corano, e da qui il passo a richieder  Moschee e sussidi economici  è fin troppo […]

  

L’immigrazione va fermata. “Siamo sull’orlo di una guerra civile”, ha dichiarato Patrick Calvar, capo della DGSI, ovvero la Direzione generale della sicurezza interna francese (Le Figaro 2016).

lampedusa_immigratipapa-ratzingerUdienza Generale del mercoledì di Papa Francescoa418775a1d9975d3cd069f5aa356430c--smsel 13

E’ certo  un invito accorato agli italiani  affinchè aprano bene gli occhi per notare che c’è ormai in atto in Europa un piano sicuramente organizzato, come altri opinionisti hanno  ben  segnalato e scritto,  per destabilizzare l’Europa  con l’invasione migratoria.  Qui non c’è Papa Francesco  che tenga, altro che accoglienza e altro che  allargare le braccia per dire al continente africano e ai paesi arabi, venite venite. Sicuramente Papa Ratzinger avrebbe bloccato sul nascere questo parto etnico.  Vi sottopongo due riflessioni. E’ degli anni ’90 il libro “1900-2000. Due sogni si succedono: la costruzione, la distruzione” (Fiducia, Roma 1990),  scritto dall’illustre […]

  

Le geometrie di Bruno Querci ricreano lo spazio in bianco-nero. Alla Galleria A arte Invernizzi di Milano, gli ultimi lavori dell’artista italiano.

20_Querci_A_arte_2017Bruno Querci_A arte Invernizzi_2017figura-dello-scuro-senz_88918_Querci_A_arte_201715_Querci_A_arte_2017

Sulle pareti della galleria A arte Invernizzi di Milano, che impagina sempre esposizioni di altissima  ricerca e proposizione di figure di spicco dell’arte internazionale, vive la  mostra personale di Bruno Querci, che lascia leggere  un percorso espositivo che, attraverso la compresenza di lavori degli anni Ottanta e opere recenti, mette in luce gli snodi cruciali del percorso creativo dell’artista, quello che intendo chiamare il suo  “spazialismo bicromatico”. Sin dagli albori del suo “fare pittura” Querci, protagonista di quella tendenza artistica che il collega Storico dell’Arte Filiberto Menna definì a metà anni Ottanta come astrazione povera, restituisce sulla superficie delle tele […]

  

Arte, bimbi e giocattoli in mostra a Pontedera (Pisa).La trottola e il robot. Tra Balla, Casorati e Capogrossi. Un avvenimento eccezionale che celebra l’infanzia.

mostra_trottola_e_il_robotFelice-Casorati-Bambina-che-gioca-su-tappeto-rosso-1912-Gand-Museum-voor-Schone-KunstenLloyd-Llewelyn-La-figlia-GwendolenMagri-Alberto-Il-Gioco-della-CordaFelice-Casorati-Bambina-con-bambola-1929-olio-su-tela-111x85-cm-800x104731478_400200PRO

Al  Palazzo Pretorio di Pontedera  la grande mostra “La trottola e il robot. Tra Balla, Casorati e Capogrossi”, curata da Daniela Fonti e Filippo Bacci di Capaci e promossa dalla Fondazione per la Cultura Pontedera, dal Comune di Pontedera e dalla Fondazione Pisa, in collaborazione con l’Istituto di Biorobotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e con il patrocinio della Regione Toscana e del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. La mostra, che prosegue sino al 22 aprile 2018, nasce intorno ad una prestigiosa collezione di giocattoli d’epoca di proprietà del Comune di Roma, presentando insieme […]

  

Roma nell’Ottocento. Antiche memorie nella città eterna e nella sua campagna, in mostra alla Galleria Berardi di Roma.

3faf2e0e-6e00-4e2a-896e-2c7ac4e12563corrodi_porta_furba1f2a8f42-79a4-4b26-98e7-5f83770361d1

Di grande interesse storico la mostra che in questi giorni la Galleria Berardi di Roma ha messo in piedi con capolavori  che vanno sotto il titolo di “Roma nell’Ottocento. Antiche memorie nella città eterna e nella sua campagna”, aperta fino al 13 gennaio.  A motivo della politica culturale che si annoda al Grand Tour in atto sin dall’inizio per portarsi poi sino alla  fine del Settecento Roma e i suoi dintorni vennero esplorati palmo a palmo da una vasta schiera di pittori di rilievo, per lo più stranieri. La motivazione va ricercata nella “densità di memoria” che sopravviveva nella città […]

  

E’ scomparso E. Castellani uno dei più grandi artisti dell’arte italiana contemporanea. Illustre campione dello spazialismo e dell’estroflessione.

scompare-enrico-castellani-addio-maestro-arte-italiana-1castellani31512209669-7228356

All’ età di ottantasette anni, è  scomparso  Enrico Castellani, uno dei più importanti e significativi  artisti dell’arte italiana contemporanea e figura di spicco nel panorama internazionale. Tra i primi a dare il triste annuncio, Pierpaolo Calzolari, il quale ha  affidato  un messaggio alla bacheca di Facebook: “è morto Enrico Castellani. Un saluto devoto all’artista e all’uomo discreto. Ne sentiamo ora di già il vuoto”.  Illustre  protagonista, dopo Lucio Fontana e assieme ad Agostino Bonalumi, della stagione dello spazialismo. Castellani in particolare sviluppò la sua peculiare poetica delle estroflessioni; disponendo chiodi su tele monocrome creava lacerti di spazio, pianure movimentate,   riuscendo […]

  

Francesco Cito. Matrimonio Napoletano. Una superba galleria fotografica alla Biblioteca Universitaria di Genova.

717abf5ca73b462efdb1f82ae73ca3276b1d541996-06_3002-02 napoli matrimonio giuliano rollsAnewly married couple walking throught the narrow street of Naples.wedding009

Fantastica, storica, reale,  presente, documento sociale. La mostra di Francesco Cito che ha per titolo “Matrimonio Napoletano” presso la Biblioteca Universitaria di Genova  invade gli spazi del Polo  della Fotografia, nella Galleria Fotografica curata da Giancarlo Pinto.   Gli scatti  di Cito dicono  molto del matrimonio, dell’Italia, di Napoli e della Chiesa che benedice. «E così un giorno, mentre è in taxi con un collega, il fotografo Francesco Cito si imbatte in una scena assolutamente imperdibile: a Castel dell’Ovo due sposi sono accerchiati da una vera e propria equipe guidata da un fotografo che dà indicazioni, a sposi e tecnici, alla […]

  

Voglia d’Italia. Il collezionismo internazionale nella Roma del Vittoriano.

17dfbd66955da7da37a07aaba96a795e4df6fa27cache-cache_194d8721736f745d388d69d112de08bc_c5acdec5574ef2c62f6ccd8f0fc4c955Günter-Grass-Luomo-nella-luna-2000-Collezione-WürthUwe-Kachele-Nasi-odorano-tulipani-1999-Collezione-Würthwuerth_carl_spitzweg_res_wl2_345collezionismo-raccolta-wurts

Il 7 dicembre 2017 si apre a Roma la mostra “Voglia d’Italia. Il collezionismo internazionale nella Roma del Vittoriano”, articolata in due sedi, Palazzo Venezia e Gallerie Sacconi nel complesso del Vittoriano,  e rimarrà aperta fino al 4 marzo 2018.  L’iniziativa, promossa e organizzata dal Polo Museale del Lazio, diretto da Edith Gabrielli, nell’ambito del programma di valorizzazione dei propri musei e luoghi di cultura, sottolinea la cura rivolta in particolare verso Palazzo Venezia e il Vittoriano, tornati ormai alla ribalta del grande pubblico. Nella circostanza il visitatore può fruire di un biglietto unico per le due sedi, che gli […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2017