“Stagioni”, è la nuova plaquette di poesie di Gianluca Baggio. Un libro che narra l’ossessiva esistenza.

3248748

Per le edizioni BZbooks editore (collana Il faro)  è appena uscito un  nuovo libro di poesia di Gianluca Baggio dal titolo “Stagioni”.  Mi sovvengono frasi basilari che aiutano a leggere versi dolorosi, memorie intense, parole vibranti, l’ossessiva esistenza.  “Ogni poesia è misteriosa; nessuno sa interamente cosa gli è stato concesso di scrivere” (Jorge Luis Borges, Obra poética, 1923/76 -prologo). E ancora calza nel discorso su Baggio la frase  “Scrivere poesie non è difficile; difficile è viverle. (Charles Bukowski, Lettera a John William Corrington, 1961). Specie quest’ultima lascia affrontare la lettura di questa plaquette  carica di azioni, di figure, di incontri, […]

  

Il destino del Papa russo. Papa Metodio è il perno del nuovo romanzo di Mauro Mazza. Il futuro della Chiesa di Roma.

Il-destino-del-papa-russo-di-Mauro-Mazza180px-Bernini_Baldachinobasilica_di_san_pietro_rome_-_26771180px-StPetersDomePDspietro

Papi italiani, poi un Papa polacco, poi un Papa tedesco , poi un Papa argentino.  Adesso toccherebbe a un Papa russo   reggere la Chiesa Cattolica Romana. E forse in pieno si svelerebbe quella parte del Segreto di Fatima che vuole la Russia consacrata al Cuore Immacolato di Maria.  Solo dopo questo passaggio  e dopo la resa dell’Islam  schiacciato in più parti del mondo  si potrebbe dare avvio a un periodo di  vera pace. Sappiamo che a giorni il Papa argentino farà un  Concistorio per l’elezione di nuovi cinque cardinali. La cosa più avveniristica -e non troppo-  è la previsione di […]

  

Tutto Picasso e sorprendente. Dipinti, sculture e ceramiche in mostra al Musèe des Beaux Arts di Rouen (Francia).

000116_0IMG_782520170330_110629_resizedphoto_vscColombeA-exposition-Saison-Picasso-30-2017-musee-ceramiques-Rouen_1_1399_933

Torno dalla bellissima cittadina di Rouen (cittadina con una cattedrale-capolavoro  che figura in una serie di dipinti di Monet)  in Francia dove al Musèe des Beaux Arts  ho visitato la stupenda mostra di Picasso, con ben 200 opere  del più grande maestro del Novecento. Sono gli anni ’30  il periodo più intenso e creativo dell’artista Pablo Picasso (1881-1973),  proprio  a Rouen, che oggi rivive in questa mostra, e  dove è possibile anche notare l’ eccezionale apertura al pubblico del castello Boisgeloup (Eure), in cui l’artista dette  libero sfogo al suo genio creativo. Il periodo esposto principalmente dal 1930 al 1936, […]

  

Mostra sulla Menorah a Roma tra Musei Vaticani e Museo Ebraico.

1280px-Fra-titusbuen-740x493

La mostra dal titolo “Menorah. Culto, storia e vita”, storica, religiosa, millenaria, identitaria, e così potrei continuare con altri aggettivi,  vive come progetto comune presentato dalle due istituzioni romane dei Musei Vaticani “Braccio di Carlo Magno” e del Museo Ebraico di Roma. La storia della Menorah — il candelabro a sette bracci, simbolo d’identità per il popolo ebraico — è raccontata attraverso un percorso ricco di circa 150 opere d’arte: sculture, dipinti, manoscritti e illustrazioni. Direttore della mostra è  sia  lo storico dell’arte Francesco Leone, che Arnold Nesselrath, delegato per i dipartimenti scientifici e laboratori di restauro dei Musei Vaticani. […]

  

La fabbrica della bellezza. L’eccellenza della manifattura Ginori e il suo popolo di statue in mostra al Museo Nazionale del Bargello a Firenze.

??????????Fig. 5Fig. 2SK00537_R01G04_FLRGB_23446.tifFig. 3aFig. 11??????????Fig. 10??????Fig. 8

Al Museo Nazionale del Bargello a Firenze  da oggi  18 maggio 2017 è aperta la prima mostra realizzata in Italia sulle statue di porcellana prodotte a Doccia, e sulle sue fonti. Fondata nel 1737 dal marchese Carlo Ginori a Doccia, nei pressi di Firenze, la manifattura di porcellana di Sesto Fiorentino – divenuta nel 1896 Richard Ginori – è la più antica in Italia e tuttora funzionante. Il marchese Ginori raccolse sistematicamente le forme presenti nelle botteghe appartenute agli scultori del tardo Rinascimento e del Barocco, servendosene per creare la sua grande scultura in porcellana. Contemporaneamente egli acquistava modelli dagli […]

  

The Young Pope/ La mostra a Napoli a Palazzo Reale. Omaggio al Premio Oscar Paolo Sorrentino.

The-young-Pope-mostra-Sorrentino-2The-Young-Pope-in-mostra-a-Palazzo-Reale-di-Napoli-640x360-640x3602362684_1656_popeyoung-pope-mostraImmagine-7

Presso il Palazzo Reale di Napoli (fino al 13 giugno)  è in corso una intrigante   mostra  che presenta in anteprima 38 grandi foto che raccontano la prima regia televisiva del Premio Oscar Paolo Sorrentino la serie-evento  del 2016 con Jude Law e Diane Keaton, creata e diretta da Paolo Sorrentino. L’evento dal titolo “ The Youg Pope/ la mostra”, storia in immagini  di un set, propone le foto di Gianni Fiorito ed è a cura di Maria Savarese.  Nel percorso della mostra ci sono immagini di personaggi, scene, ricostruzioni del più grande evento televisivo dell’anno, tutto materiale realizzato sul set […]

  

Picasso e Napoli. Nel centenario del suo soggiorno italiano, i lavori di “Parade” sono ora in mostra a Capodimonte e a Pompei.

Parade-sipario_foto-di-Alessio-Cuccaro-14-1picasso_mostraPicasso-a-Napoli-Parade-la-più-grande-opera-in-mostra-a-Capodimonte-640x360-640x360picasso-cocteau-600x400??????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

Nel 2017 si celebra a Napoli e a Pompei il centenario del viaggio di Picasso in Italia che l’autore compì insieme a Jean Cocteau per lavorare con i Balletti Russi a Parade, balletto che andò in scena a Parigi nel  maggio del 1917, su soggetto dello stesso Cocteau e musica di Erik Satie. Durante quel soggiorno nel nostro paese l’artista fu a Napoli due volte, tra marzo e aprile del 1917, e a Pompei. Per l’occasione, il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, la Soprintendenza di Pompei, il Museo e Real Bosco di Capodimonte e il […]

  

“Totò, che spettacolo!” Una grande mostra a Napoli – Palazzo Reale, in occasione del cinquantenario della scomparsa del maestro delle “smorfie”.

bb6350138059e47590848933e7ca31d940456c82totò-6757ae1d7a72e71874bad5b44a4749d320a8e698a3

A ricordare il  cinquantenario della scomparsa del grande Antonio de Curtis, in arte Totò, avvenuta il 15 aprile 1967, un profluvio di scritti, di articoli, di celebrazioni  per darne illustre memoria ed è proprio  la città di Napoli  ad ospitare  la mostra monumentale “Totò, che spettacolo”, voluta dall’Associazione Antonio de Curtis, promossa e  organizzata dal Comune di Napoli in collaborazione con le maggiori istituzioni culturali del paese, l’Istituto Luce, il Polo Museale della Campania – Palazzo Reale, la RAI, la Siae – Società italiana degli Autori ed Editori, con il contributo di Rai Teche e dell’Archivio Centrale dello Stato. La […]

  

Il disegno di John Lennon all’incanto. La famosa casa d’aste Julien’s Auctions di New Yok mette in vendita “Music Icons”.

juliens-2(1)

                                                    Il 21 maggio 2017, la famosa casa d’aste  Julien’s Auctions offrirà una vendita di una serie di oggetti appartenuti ad artisti leggendari. Questa vendita “Music Icons” si terrà allo storico Hard Rock Cafe di New York a Times Square in cui presenterà diversi articoli oggetti di Michael Jackson che comprendono una giacca rossa “Beat It” dell’History tour che è stata creata da Dennis Tompkins e Michael Bush stimata tra i 40 000 e 60 000 dollari. Tra i pezzi stimati più grandi sono una tuta che Michael Jackson indossava sul palco con i Jackson 5 e firmata dal re […]

  

Il libro di Ibn Warraq “Why the West is best”( Perché l’Occidente è migliore dell’islam) fa il giro del mondo. L’acclamato autore scrive un’apologia dell’Occidente demolendo il Corano e l’Islam.

maxresdefaultimages445703151s9yWBoWxL._SX367_BO1204203200_513omq8yFGL._AC_UL320_SR206,320_

E’ vero, in Occidente arrivano  milioni di immigrati, rischiando anche la vita. Lo vediamo tutti i giorni, e gli arrivi sulle coste italiane sono ormai insostenibili. Chiediamoci perchè queste persone non arrivano in Arabia Saudita, in Iran, in Indonesia e in Pakistan.  Da questa considerazione parte  lo scrittore  Ibn Warraq che io considero il Voltaire dell’Islam e osserva : “ Scappano da regimi teocratici per cercare libertà e tolleranza in Occidente, dove la vita è un libro aperto”. Warraq che oggi vive protetto da quando ha scritto “Perché non sono musulmano”  ha dedicato tutta la sua vita allo studio critico […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2017