I Calendari dell’Avvento. Dal primo del 1908 in Germania ad oggi hanno mutato l’originaria identità cristiana. Con essi in Europa è solo grande festa per i bimbi.

calendario-Avventocalendario-avvento-presepe pop up(1)LI009184calendario-avvento (2)vintagenostalgie-adventskalender-doppelkarte1510582819_Berry-Christmas-evidenza-1280x628calendario-dellavvento-870x580

Natale è alle porte e invito tutti i nostri lettori a non vergognarsi di festeggiare l’evento della nascita di Cristo, quel Gesù che ha cambiato radicalmente la storia del mondo, del nostro mondo. Il periodo che precede il Natale è detto “Avvento”. Il termine Avvento  dal latino adventus, significa venuta anche se, nell’accezione più diffusa, viene indicato come attesa. Nella Chiesa di rito romano l’Avvento consta di quattro domeniche e si compone di due periodi; inizialmente si guarda all’Avvento futuro del Cristo nella Gloria alla fine dei tempi, quando avverrà il Giudizio Universale, dunque occasione di seria penitenza; dal 17 […]

  

Il torinese Giacomo Grosso in mostra a Torino. Cento opere, dalla “Nuda” alla “Sacra Famiglia”, celebrano l’uomo di cultura che per i suoi nudi scandalizzò Papa Pio X.

Grosso_Selfportrait7411-803337411-80329Giacomo_Grossox_La_cella_delle_pazzex_Gam_Torino7411-8032514242147233_02d6092ba8_o7411-80327

Era ora che si celebrasse degnamente la figura di Giacomo Grosso. Tra i quadri più noti c’è sicuramente La nuda, che fu esposta per la prima volta alla Triennale di Torino nel 1896 e che suscitò un mare  di polemiche, le quali ebbero l’unico effetto di aumentare la fama del suo autore: Giacomo Grosso. Il talento del pittore torinese, nato a Cambiano nel 1860, era all’apice. La pennellata morbida, i colori ovattati, la potenza dirompente e sensuale  dei soggetti. La Nuda, infatti, arrivò un anno dopo il Supremo convegno, esposto alla Biennale di Venezia (1895). L’opera rappresentava un gruppo di […]

  

La Rinascente e i suoi cent’anni. 100 anni di creatività d’impresa attraverso la grafica. Una mostra al m.a.x. di Chiasso celebra il grande magazzino.

01_602_4rina03_304_307_405_306_110_4

Il m.a.x. museo di Chiasso (Svizzera) ospita fino al 24 settembre 2017 la mostra che celebra la vocazione grafica della Rinascente, a cento anni dalla fondazione dei grandi magazzini, nati nel 1917 con la titolazione nata dalla vena poetica di Gabriele D’Annunzio e  che fin dagli esordi rappresentano un vero e proprio laboratorio di sperimentazione per la storia della grafica e del design. L’esposizione curata da Mario Piazza – docente presso il Dipartimento di Design, Scuola del Design del Politecnico di Milano – e da Nicoletta Ossanna Cavadini, direttrice del m.a.x. museo e di Spazio Officina di Chiasso, col patrocinio […]

  

David Hockney. 82 Ritratti e una Natura Morta a Ca’ Pesaro – Galleria Internazionale d’Arte Moderna presentata a Venezia in prima assoluta.

67005-David_Hockney_Barry_Humphries_David_Hockney_Ph_credit_Richard_Schmidt67007-David-Hockney_-Celia-Birtwell-_-David-Hockney_-Ph_-credit-Richard-Schmidt67025-David-Hockney_-Jacob-Rothschild_-_-David-Hockney-Ph-credit-Richard-Schmidt67021-David-Hockney_-Rufus-Hale-_-David-Hockney_-Ph_-credit-Richard-Schmidt67011-David-Hockney_-David-Juda-_-David-Hockney_-Ph_-credit-Richard-Schmidt

David Hockney è tra i più noti e affermati artisti contemporanei. Inglese di nascita ma californiano d’adozione si forma al Royal College of Art di Londra tra il 1957 e il 1962 e dalla sua partecipazione nel 1960 alla mostra londinese Young Contemporaries alla Whitechapel Art Gallery viene catapultato sotto i riflettori sia in Inghilterra che, nel giro di pochi anni, in America. Dal 1964 si trasferisce a Los Angeles, dove traduce l’atmosfera della vita americana in opere famosissime dalle campiture sature dell’abbagliante luce californiana. L’elemento figurale riveste sempre nella sua produzione un ruolo cardine, declinato nei generi del ritratto […]

  

Picasso e Napoli. Nel centenario del suo soggiorno italiano, i lavori di “Parade” sono ora in mostra a Capodimonte e a Pompei.

Parade-sipario_foto-di-Alessio-Cuccaro-14-1picasso_mostraPicasso-a-Napoli-Parade-la-più-grande-opera-in-mostra-a-Capodimonte-640x360-640x360picasso-cocteau-600x400??????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

Nel 2017 si celebra a Napoli e a Pompei il centenario del viaggio di Picasso in Italia che l’autore compì insieme a Jean Cocteau per lavorare con i Balletti Russi a Parade, balletto che andò in scena a Parigi nel  maggio del 1917, su soggetto dello stesso Cocteau e musica di Erik Satie. Durante quel soggiorno nel nostro paese l’artista fu a Napoli due volte, tra marzo e aprile del 1917, e a Pompei. Per l’occasione, il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, la Soprintendenza di Pompei, il Museo e Real Bosco di Capodimonte e il […]

  

L’arte russa dal 1917 al 1932 alla Royal Academy di Londra. Cento anni fa la rivoluzione comunista che travolse il mondo.

Rivoluzione-Russa-300x220Aleksandr-Deyneka-The-defense-of-PetrogradRealismi_1960indexindex90index1images6images

Londra, 11 febbraio 2017. Da oggi al 17 aprile 2017 la Royal Academy di Londra  ospita la mostra dedicata alla rivoluzione russa. Proprio nel centenario  della rivoluzione.  Per intenderci dopo che la rivoluzione bolscevica cambiò per sempre il corso della storia e prima della fase sanguinaria di Stalin. Nei quindici anni della rivoluzione russa, la scena artistica ha subito una forte impennata, da Kandinskij e Malevich con la loro pittura astratta fino alla nascita del realismo socialista. Ho voluto visitare  questa mostra e porgerla ai lettori per conoscere meglio l’affascinante storia, l’arte e la cultura del popolo russo.  Una moltitudine […]

  

Porcellane a bordo. Una mostra a Genova fa conoscere l’arte della tavola e la vita sui grandi transatlantici italiani.

porcellane-di-bordoindexd762b2d9f86ea2f183ad12517544e6e9c6ae56d

E’ aperta presso la Biblioteca Universitaria di Genova, in piazza Acquaverde, la mostra “Porcellane a bordo. L’arte della tavola e la vita sui grandi transatlantici italiani”,  curata dall’architetto Matteo Frulio, promossa e organizzata da Fondazione Ansaldo, editrice anche del catalogo, ricco di immagini a colori, che segue la pubblicazione sull’Andrea Doria, realizzata per la mostra attualmente in corso al Museo del Mare, nel sessantesimo dell’affondamento della “nave più bella del mondo”. In un percorso che si snoda attraverso le sale del bar e del ristorante veranda dell’ex Hotel Colombia, l’esposizione Porcellane a bordo racconta gli anni d’oro dei transatlantici, dal […]

  

FuturBalla. Alla Fondazione Ferrero di Alba una mostra capitale su una colonna dell’arte italiana d’avanguardia.

Velocità astratta + rumore 76.2553 PG311476797660029_dinamismo_di_un_cane_al_guinzaglio1476797553415_Balla_la_pazzam

Non solo grandi prestiti internazionali, ma addirittura molte opere mai prima viste in Italia, per raccontare Giacomo Balla. Dall’apprendistato torinese al realismo sociale, alla sperimentazione della tecnica divisionista, al grande momento futurista. La Fondazione Piera, Pietro e Giovanni Ferrero di Alba rende così omaggio  con una mostra di altissimo livello  e di risonanza internazionale a Giacomo Balla (Torino 1871 – Roma 1958), figura straordinaria di pittore e fondamentale raccordo tra l’arte italiana e le avanguardie storiche. In linea con la storia ventennale delle proprie esposizioni d’arte, legate allo sviluppo della cultura del territorio, la Fondazione Ferrero si  avvale  della collaborazione […]

  

Ardengo Soffici in mostra agli Uffizi. Si celebrano le sue scoperte e massacri e il suo rapporto con le Avanguardie a Firenze.

Fig._1-2529-800-600-80ardengo-soffici_i-G-37-3760-XGVZF00Z??????????????????Fig._2-2530-800-600-80ad8de5425148aa32777950338f4d11f6_L???????????????????????????????????images

Con la donazione di un autoritratto di Ardengo Soffici, da parte degli eredi del grande artista ed intellettuale toscano, agli Uffizi (Ardengo Soffici, Autoritratto, 1949, Firenze, Galleria degli Uffizi), è nata  l’idea di una mostra su questa figura di pittore, scrittore, polemista e critico d’arte, puntando così il focus  in particolare sugli anni che lo videro assumere un ruolo di assoluto protagonista nell’aggiornamento della cultura figurativa italiana. E’ infatti da tempo riconosciuto che gli scritti di Soffici pubblicati tra il primo e il secondo decennio del Novecento e le iniziative culturali da lui sostenute e organizzate (fu lui a “far […]

  

La moda si veste di arte. A Firenze, in più sedi, la prima mostra di valore che coniuga moda e cultura.

Across%20Art%20and%20Fashion%20-%20Biblioteca%20Nazionale%20Centrale%20di%20firenze%202_MGTHUMB-INTERNA11_600x800637485_600x40056_600x8003_600x800Ferragamo-16-_1054_600x800

Ha per titolo “Tra arte e moda” l’esposizione in corso al Museo Salvatore Ferragamo- Firenze (Piazza Santa Trinità, 5r) aperta fino al 7 aprile 2017. Le altre sedi sono la  Biblioteca Nazionale Centrale, le Gallerie degli Uffizi – Firenze, e il Museo del Tessuto – Prato. Se la moda è arte? Certo che la moda è arte e gli artisti, specie quelli del novecento, hanno lavorato nel settore, mettendo in piedi opere di grande scientificità, creatività e valore. Ricordo un anticipo di questo in una bellissima mostra che ebbi già modo di  vedere e recensire e che si tenne alla […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2018