Da Duchamp a Cattelan. Cento opere di arte contemporanea vivono a Roma sul Palatino. Traghettano il presente nell’archeologia romana.

      L’arte contemporanea torna a confrontarsi con l’archeologia nella mostra “Da Duchamp a Cattelan. Arte contemporanea” esposti all’interno dello Stadio Palatino, tra il peristilio inferiore della Domus Augustana e le Arcate Severiane curata da Alberto Fiz,  presenta 100 opere -dal 28 giugno al 29 ottobre 2017- tra grandi installazioni, sculture, dipinti, fotografie e opere su carta di artisti provenienti da 25 diverse nazioni. Accanto a maestri riconosciuti come Marina Abramović, Gino De Dominicis, Marcel Duchamp, Gilbert & George, Joseph Kosuth, Barbara Kruger, Richard Long, Allan McCollum, Vettor Pisani, Michelangelo Pistoletto, Remo Salvadori, Mario Schifano, Mauro Staccioli, sono proposti […]

  

BORSINO DELL’ARTE 2016. I primi dieci artisti al top nel secondo semestre 2016. Investimento sicuro, storia e bellezza.

Ultimo mese dell’anno 2016, è tempo di riscontri certi anche nel mondo dell’arte ed è quindi opportuno fare un bilancio sommario delle vendite, delle proposte  e degli artisti che maggiormente  tirano sul mercato italiano e internazionale. D’altronde i nostri risultati poggiano su quanto è stato proposto e venduto nelle aste del secondo semestre 2016. Basti pensare che  il 6 dicembre Il Ponte Casa d’aste di Milano ha raggiunto nell’asta di arte moderna e contemporanea  un fatturato di 5.450.000 euro, con il 91% dei lotti venduti e il 130% del venduto sul valore,  lasciando vedere  la qualità delle opere, le firme […]

  

La Pop Art Italiana, l’arte negli anni del boom. Autori ed opere degli anni Sessanta in mostra alla Fondazione Magnani presso Parma.

Quasi quaranta artisti invadono la Villa di Luigi Magnani, raffinato collezionista del ‘900, nella nuova mostra ospitata alla Fondazione Magnani Rocca (via Fondazione Magnani Rocca 4, Mamiano di Traversetolo (Parma), altresì detta Villa dei Capolavori, poiché il suo fondatore ha dato origine a una delle collezioni private più raffinate dell’Emilia Romagna. Invasione Pop alla Villa dei Capolavori! Fino all’ 11 dicembre 2016 la Fondazione Magnani Rocca, presso Parma, ospita una grande mostra sulla Pop Art italiana, composta da circa settanta opere provenienti da importanti istituzioni pubbliche e prestigiose collezioni private. La mostra  fornisce una lettura articolata e innovativa delle vicende […]

  

La Pop italiana protagonista dell’asta di Finarte. Aggiudicato il 76% dei lotti per un valore complessivo di 1,2 milioni di euro.

Si sono  aperte  con un bilancio più che positivo le aste primaverili di Finarte, che proprio nel  maggio 2016 alla Permanente di Milano ha battuto la vendita di Arte Moderna e Contemporanea. Aggiudicato il 76% dei lotti, per un valore complessivo di circa 1,2 milioni di euro, con protagoniste in particolare le opere della Pop art italiana.   Mario Schifano, Tano Festa e Giosetta Fioroni sono stati gli artisti che hanno realizzato i risultati più interessanti, raddoppiando e a volte triplicando le stime massime iniziali, con rilanci dal ritmo vertiginoso. Come Water lilies (1982) di Mario Schifano, aggiudicato a 42.000 […]

  

Adami, Del Pezzo, Schifano e Tadini 50 anni dopo. Una storica mostra alla Fondazione Marconi di Milano. Si fa luce sulla stagione d’oro degli Anni Sessanta.

“Per la presentazione di questa mostra avevamo realizzato una scatola contenente quattro immagini dei quadri riprodotte su un cartoncino tagliato a puzzle. L’idea era di fare una comunicazione forte, anche provocatoria per attirare l’attenzione, per far venir voglia di ‘vedere’ le opere.” Così annuncia la mostra Marconi della Fondazione Marconi, lo storico gallerista ha segnato le stagioni più felici dell’arte italiana. La prima esposizione di Studio Marconi, inaugurata l’11 novembre 1965 di Valerio Adami, Lucio Del Pezzo, Mario Schifano ed Emilio Tadini, viene oggi riproposta nella sede della Fondazione Marconi in una versione “aggiornata”. L’obiettivo è non solo quello di […]

  

Finarte, regina delle aste. Bilancio positivo per Arte Contemporanea e Novecento storico.

Bentornata Finarte, anzi bentornata nel servizio all’arte con le prime aste e le prime vendite. E da subito è da incoronarsi azienda regina. Si sono chiuse da poche settimane, al Palazzo della Permanente a Milano, le prime aste della nuova Finarte S.p.A. con risultati positivi in particolare per il catalogo di Arte contemporanea, così come per la sezione dedicata all’arte del XX secolo. Aggiudicato oltre il 60% dei lotti di Arte contemporanea, per un valore complessivo superiore a 1,5 milioni di euro, con un nutrito gruppo di opere che ha superato in maniera significativa la stima massima a catalogo: come […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>